HomeBlogCome usare una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti per integrare il contenuto dei clienti nella tua strategia di e-commerce

Come usare una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti per integrare il contenuto dei clienti nella tua strategia di e-commerce

Il tuo brand ha incoraggiato i clienti a postare foto e video con i tuoi prodotti attraverso l’hashtag della tua marca. È una strategia fruttuosa per un maggiore coinvolgimento dei tuoi clienti con il tuo brand su Instagram e su Facebook; tuttavia quel contenuto è rimasto solamente sui social media. Ora è il momento di chiederti cosa puoi fare ancora con il contenuto dei tuoi clienti. Perché non metterlo nel tuo e-commerce e nelle tue pagine prodotti usando una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti?

Il Contenuto Generato dagli Utenti (UGC) è cinque volte più efficace nella conversione rispetto al contenuto professionale ed è un mezzo potente per interagire con i tuoi clienti attraverso un coinvolgimento autentico. Raccogliendo le foto e i video postati sui social media dai tuoi clienti e integrandoli nel tuo sito, nelle tue pagine di e-commerce e nelle tue iniziative di marketing attraverso una piattaforma UGC, puoi creare un’esperienza dinamica di Social Shopping che coinvolga fortemente sia i clienti fidelizzati, sia quelli potenziali.

Mostrando i contenuti pubblicati da un cliente fidelizzato, lo fai sentire parte della tua comunità, umanizzando il brand e apportando un coinvolgimento più sincero e maggiori vendite in futuro. Al tempo stesso, i clienti potenziali hanno il vantaggio di vedere i tuoi prodotti in azione attraverso la gente che li sta usando realmente, creando fiducia e Social Proof nei confronti del punto vendita. Anche loro, in seguito, potranno pubblicare una foto o un video con il loro nuovo prodotto, e il circolo virtuoso del coinvolgimento continuerà a girare.

In questo post ti mostrerò come una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti può beneficiare il tuo e-commerce e l’esperienza di Shopping Journey online. Ti spiegherò anche come usare la tecnologia attuale per ottenere il massimo dalla tua strategia di UGC.

È proprio quello che cercavi, no? Cominciamo subito!

Come costruire Social Proof collegando le tue iniziative sui social media con il tuo negozio di e-commerce

Per prima cosa, hai del Contenuto Generato dagli Utenti a tua disposizione sui social media. È giunto il momento di raccoglierlo.

Questo processo si realizza attraverso il tuo brand hashtag, che i tuoi clienti sono stati invitati a condividere durante tutte le fasi dell’acquisto. Ogni volta che un utente scatta una foto e la pubblica con #IlTuoBrand, ti permette di raccogliere e immagazzinare quella foto direttamente in una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti attraverso la tua piattaforma di e-commerce. Non importa quale usi, noi ci integriamo in tutte le piattaforme di e-commerce!

Con tutte le tue foto raccolte insieme, avrai la possibilità di riunire e organizzare il meraviglioso contenuto che i tuoi clienti stanno creando per te. Ora viene la parte divertente: scegliere le foto che esprimono al meglio la tua immagine di brand per pubblicarle direttamente nell’esperienza di Shopping Journey online, in formato di galleria, carosello o mosaico.

Di seguito vi mostriamo un esempio di come il global brand di moda Benetton collega i contenuti dei social media generati dagli utenti nella home page del proprio eCommerce.

I contenuti visivi dei social media generati dagli utenti diventano un elemento convincente nel percorso di acquisto, il cliente scorre le immagini di acquirenti che sono soddisfatti dell’acquisto così da avere una visione più autentica e reale del prodotto. Da questa galleria di immagini social i clienti possono continuare la loro interazione con il contenuto facendo clic su un’immagine in particolare per esplorare ulteriormente e continuare il loro percorso di acquisto.

In questo modo il cliente ha accesso alla foto originale del post e vede che l’acquirente esprime la sua soddisfazione nell’acquisto.

Ora vediamo come puoi utilizzare la piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti per analizzare le performance della campagna UGC.

Come analizzare i contenuti dei tuoi clienti sui social media per comprendere meglio la demografia dei clienti

Una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti può essere usata anche come database per raccogliere il contenuto dei clienti allo scopo di analizzare da dove proviene e chi lo fornisce.

Il brand di Arredamenti Kave Home ha richiesto ai clienti di condividere le foto con l’hashtag #KaveHome sui social media, ha raccolto un volume talmente alto di contenuti social per cui ha avuto bisogno di una piattaforma che sfruttasse al meglio tutti i contenuti visivi che gli utenti condividono.

Promuovendo attivamente l’hashtag #KaveHome, questo brand d’eccellenza ha scelto di utilizzare Photoslurp per organizzare e filtrare i contenuti e per monitorare le loro prestazioni. Con informazioni come, in quale momento e da dove il contenuto proviene o quali utenti specifici postano, Kave Home non solo ha acquisito una visione completa di quanto la propria strategia fosse efficace, ma ha anche raccolto dati e informazioni chiave per le nuove campagne future.

Sapere quali utenti stanno postando contenuti per te può darti un’idea di quale sia il profilo di mercato del brand e di quali siano gli utenti specifici da raggiungere per un maggiore coinvolgimento su Instagram. Un evangelista (persona che pubblica molti post per la tua marca) attivo e molto seguito potrebbe essere il tuo prossimo brand ambassador. Una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti può aiutarti a scoprire chi è.

Anche se puoi usare una piattaforma UGC solo per analizzare contenuti, probabilmente scoprirai che hai ricevuto delle foto e dei video straordinari di momenti autentici con i tuoi prodotti. Non lasciarteli scappare! Introducendo il contenuto dei tuoi clienti nello Shopping Journey, darai loro un modo autentico di acquistare i tuoi prodotti. È così che renderai questa strategia ancora più forte.

Come collegare all’UGC i prodotti del tuo marchio, per migliorare lo Shopping Journey e per umanizzare il tuo brand

Una volta che hai creato il Lookbook per la tua vetrina di e-commerce, è il momento di collegare i tuoi prodotti ai contenuti dei tuoi clienti, per far fluire senza interruzioni lo Shopping Journey. Ora vedremo come la marca di orologi CLUSE usa una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti per offrire ai clienti lo Shoppable Content ottenuto.

Da questa galleria stilosa, gli utenti possono cliccare su una foto come farebbero sui social media. Ma la vera magia è ciò che vedono dopo.

Gli acquirenti vengono trasportati direttamente al contenuto a fianco del prodotto presente nella foto o nel video. In un istante l’acquirente passa da visualizzare il meglio dei tuoi contenuti social a vedere esattamente quel prodotto che gli permetterà di ottenere quello stesso look.

Questa strategia UGC funziona in molti modi. Integrando il contenuto dei clienti nel tuo negozio di e-commerce, offri ai tuoi acquirenti il Social Proof che i prodotti della tua marca non sono solo affidabili, ma anche desiderabili. Vedere come gli altri utenti indossano la tua marca permette di raggiungere una connessione con i tuoi prodotti che i contenuti professionali faticano ad ottenere. Perché? Perché vedere un altro utente identificarsi con il brand o con un prodotto specifico incoraggia gli altri a fare la stessa cosa.

Collegare i tuoi prodotti a queste foto è il prossimo passo naturale per far fluire l’esperienza Social Shopping. Puoi anche connettere più prodotti con il Photoslurp MultiProduct Linking tool, per mostrare come gli altri utenti abbinano vari prodotti della tua marca.

 

Con una piattaforma di Contenuto Generato dall’Utente, questo processo è semplice. E alcune funzioni, come Photoslurp Recognize, sono disegnate per renderlo ancora più semplice.

Photoslurp Recognize usa la più recente tecnologia di riconoscimento delle immagini per identificare i prodotti nei contenuti dei clienti, permettendo agli utenti di collegare immediatamente l’UGC con i prodotti del catalogo. Per le marche con ampi cataloghi di prodotti in costante cambiamento, questo strumento è essenziale per agilizzare il processo d’integrazione del contenuto dei clienti all’interno di diversi canali di marketing.

If you're interested in seeing these features in action, we've got you covered

Request a demo, and we'll walk you through the Photoslurp UGC platform so you can see for yourself exactly how it works

Una volta connesso il contenuto del cliente con il prodotto, avrai accesso a un indispensabile insieme di dati, che ti permetterà di mostrare ai tuoi acquirenti ciò che loro stessi vogliono vedere. E ora vediamo come puoi trasformare questi dati in un vero e proprio coinvolgimento!

Come analizzare il contenuto dei tuoi clienti sui social media per mostrare le migliori foto e video adatti alla tua clientela

Usare una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti ti dà la possibilità di assicurarti che stai sempre dando il meglio. Ciò significa scegliere l’UGC più forte e fare in modo che tutti lo vedano. Come fai a sapere qual è il tuo UGC più forte? La funzione ‘Top Photos’ di Photoslurp è disegnata appositamente per questo.

Questo tool analizza quali foto hanno avuto risonanza tra i tuoi clienti attraverso metriche chiave come conversioni, impressioni e percentuale di clic (CTR) per darti la completa libertà di filtrarle come preferisci! La piattaforma ti permette persino di vedere esattamente le performance dei tuoi widget, fino all’effettivo guadagno associato a ogni singolo contenuto.

User Generated Content platform

Accanto a questa funzione c’è anche l’‘Evangelist tool’, che ti dà un’idea della provenienza dei tuoi migliori contenuti (Instagram, Facebook, Twitter) e di chi sono i tuoi più importanti evangelisti. Con queste informazioni, puoi comprendere meglio le persone che pubblicano più frequentemente prodotti del tuo brand, in modo da ottenere maggiori conoscenze sulla tua clientela.

Quando trovi del contenuto di utenti che ti piace, la funzione ‘Stickys’ ti garantisce che il miglior contenuto rimanga sempre in testa alla galleria. Con questo tool puoi assicurarti che, mentre aggiungi continuamente nuovi contenuti alle tue gallerie e ai tuoi carousel, tutti gli acquirenti continuino a vedere i tuoi migliori contenuti degli utenti.

Supponiamo, per esempio, che CLUSE abbia raccolto, pubblicato e analizzato le performance di questa foto:

Basandoci sulle impressioni e sulle conversioni, risulta che la foto ha svolto un ottimo lavoro, ispirando i clienti all’acquisto. E non solo, magari è stata pubblicata da un’evangelista con molti follower, che sembra comprendere appieno l’immagine del brand. CLUSE mette quindi una Sticky sulla foto per assicurarsi che si trovi sempre in testa al lookbook.

Ora che hai analizzato e selezionato i migliori contenuti dei clienti, è giunto il momento di vedere in quali altri luoghi puoi diffondere il tuo patrimonio Generato dagli Utenti. Parliamo di ads!

Come far crescere il tuo Social Proof e il tuo Brand Trust attraverso i tuoi social media ads

Con la tua piattaforma UGC puoi anche riunire contenuti dei clienti per il tuo prossimo gruppo di ads su Facebook o su Instagram.

Nel caso di studio con il marchio di occhiali Meller, abbiamo registrato un costo per clic del 13,9% sugli annunci Instagram che motrano User Generated Content che è inferiore rispetto agli annunci che mostrano le foto del brand. Questo contenuto è stato raccolto come sempre attraverso l’hashtag del marchio!

Questo passo è importante, perché garantisce che stai seguendo la procedura corretta, ma non preoccuparti: è facile richiedere i diritti mediatici all’interno di una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti.

Una volta che i diritti ti sono stati concessi dall’utente, puoi cominciare! Ora puoi mandare direttamente l’immagine alla piattaforma di Facebook ads per ottenere la tua campagna di ads UGC.

Questo contenuto si diffonde sui social, ottenendo clic e coinvolgimento, e al tempo stesso continua a svolgere il suo lavoro sul tuo sito internet, rafforzando ulteriormente l’immagine di brand e la sua trustability, il suo grado di affidabilità.

Non appena comincerai a integrare UCG nel tuo sito con una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti, sarai sicuro di volerla usare per tutti i tuoi prodotti. Adesso vedremo come una piattaforma di Contenuto Generato dagli utenti semplifica l’organizzazione di tuoi eccezionali contenuti.

Come presentare al meglio i contenuti ottenuti, facilitando l’acquisto dei tuoi prodotti in un contesto ispirato alla vita reale

Ci auguriamo che tu abbia così tanto UGC da necessitare di un po’ di organizzazione. La tua piattaforma di Contenuti Generati dall’Utente è qui per aiutarti.

Puoi usare la funzione ‘Collections’ di Photoslurp per accumulare il tuo contenuto in diverse gallerie basate su genere, prodotto, location, stile… qualsiasi cosa tu voglia! In questo modo, i clienti sceglieranno l’UGC pertinente ai prodotti a cui sono interessati.

Shoeby ha fatto proprio così, dividendo le sue campagne UGC in alcune collezioni, tra cui uomini, donne, accessori e altro. Per esempio, quando gli acquirenti cliccano ‘Dames’ o donne, vedono tutti gli UGC che il tuo brand ha filtrato in quella collezione.

User Generated Content platform

Lo stesso accade con ‘Heren’ o uomini. Così puoi fare in modo che lo Shopping Journey con UGC sia altrettanto dinamico che tutte le altre tue iniziative di e-commerce.

User Generated Content platform

Questa funzione è utile se hai una galleria UGC o un carousel sulla tua homepage ma vuoi comunque filtrare il contenuto sulle pagine prodotto. Quando un cliente clicca su un prodotto a cui è interessato, può visualizzare i look più recenti con quel prodotto in particolare. A quel punto, invece di mostrare ai tuoi clienti delle foto impersonali del tuo prodotto, offrirai loro foto e video che esibiscono quel prodotto specifico nel contesto della vita reale. E la parte più bella è che non sei tu a dire loro quanto è fantastico il tuo prodotto!

Un altro modo in cui l’UGC può migliorare la tua strategia di e-commerce: puoi vedere su quali prodotti si concentra la maggior parte dell’UGC. Se vedi che ti mancano foto di clienti per un prodotto in particolare, hai l’idea perfetta per il tuo prossimo omaggio! O per un incentivo in modo che i tuoi clienti producano il contenuto che ti serve.

In quali altri modi una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti può migliorare le tue iniziative di e-commerce? Altri esempi d’integrazione creativa di UGC

Hai idee creative per il contenuto dei tuoi clienti? Questa piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti è qui per appoggiarti in tutti i tuoi più spericolati sogni con l’UGC. Se sei ancora in fase di brainstorming, ecco qui alcune ispirazioni per far fluire la tua creatività.

Estilo Euro

Puoi andare oltre, sviluppando una presentazione creativa per esibire il tuo contenuto, come Estilo Euro.

User Generated Content platform

DENHAM Shopping App

DENHAM La marca di jeans stava già avendo successo con il suo Lookboook UGC sul suo sito internet, che esibiva uno stile olandese molto cool abbinato ai suoi classici jeans.

User Generated Content platform

Quando ha sviluppato un’applicazione di shopping (la sua carta fedeltà virtuale per i devoti clienti DENHAM) ha avuto l’idea d’integrare il contenuto UGC direttamente nell’app. La tecnologia di Photoslurp si è adattata al suo desiderio, permettendo al brand d’integrare facilmente cataloghi di prodotti nel Lookbook della sua app, come mostrato sotto.

User Generated Content platform

Le idee chiave

Quando si tratta di riunire, pubblicare e analizzare il contenuto dei tuoi clienti, una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti è la soluzione ideale. L’integrazione di foto e video è semplicissima e farà meraviglie per la tua vetrina di e-commerce.

Coinvolgimento autentico, Social Proof, un’immagine di marca affidabile sono elementi cruciali per la vendita online: tutto questo si può ottenere integrando l’UGC nel tuo sito di e-commerce, nelle tue pagine prodotti e nelle tue iniziative commerciali. Grazie a questi vantaggi e a un aumento del tasso di conversione (del 19% in the case of CLUSE), non c’è dubbio che implementare una strategia UGC sia una scelta azzeccata.

Speriamo di averti aiutato ad apprendere il valore dell’uso di una piattaforma di Contenuto Generato dagli Utenti per le tue vendite online. Se hai ancora qualche domanda sull’UGC, ci pensiamo noi.

Visita le nostre risorse informative sull’User Generated.

Quali funzioni della piattaforma UGC trovi più utili? Raccontacelo commentando qui sotto!